Nuove sanzioni UE verso Bielorussa

CAD Eurocad s.p.a.NovitàLeave a Comment

L’Unione Europea ha introdotto nuove misure restrittive nei confronti del regime bielorusso per rispondere all’escalation delle violazioni gravi dei diritti umani nel paese e alla violenta repressione della società civile, dell’opposizione democratica e dei giornalisti, nonché all’atterraggio forzato di un volo Ryanair a Minsk il 23 maggio 2021 e alla relativa detenzione del giornalista Raman Pratasevich e di Sofia Sapega.
Le nuove sanzioni economiche mirate comprendono il divieto di vendere, fornire, trasferire o esportare, direttamente o indirettamente, a chiunque in Bielorussia, apparecchiature, tecnologie o software destinati principalmente ad essere usati per il controllo o l’intercettazione di internet e delle comunicazioni telefoniche, e beni e tecnologie a duplice uso per uso militare e a determinate persone, entità o organismi in Bielorussia. Sono introdotte restrizioni agli scambi di prodotti petroliferi, cloruro di potassio (“potassa”) e beni utilizzati per la produzione o la fabbricazione di prodotti del tabacco. È inoltre limitato l’accesso ai mercati dei capitali dell’UE e vietata la fornitura di servizi di assicurazione e riassicurazione al governo bielorusso e agli enti e agenzie pubblici della Bielorussia. Da ultimo, la Banca europea per gli investimenti interromperà erogazioni o pagamenti nell’ambito di accordi esistenti in relazione a progetti nel settore pubblico e ogni contratto di prestazione di servizi di assistenza tecnica esistente. Gli Stati membri saranno inoltre tenuti ad adottare misure per limitare il coinvolgimento in Bielorussia delle banche multilaterali di sviluppo di cui sono membri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *