Algeria: nuova normativa relativa alla domiciliazione bancaria

CAD Eurocad s.p.a.NovitàLeave a Comment

Il 1° gennaio 2018 è entrata in vigore in Algeria una nuova normativa relativa alla domiciliazione bancaria, che fa riferimento alle misure sulla sicurezza dei prodotti ed impatta sull’importazione di merci estere in Algeria assoggettate per l’appunto alla domiciliazione bancaria.

Il Ministro del Commercio algerino ha stabilito che la richiesta di domiciliazione bancaria dovrà essere accompagnata da un certificato di libera circolazione del prodotto nel paese di origine o di provenienza ( sulla base di cui ha rilasciato un fac-simile in lingua francese).

Per essere di supporto alle imprese che operano in Algeria (attualmente in seria difficoltà dato il rifiuto delle attestazioni rilasciate secondo standard europei) Unioncamere ha proposto una soluzione di compromesso di “visto poteri di firma camerale” su attestazione della stessa impresa che mantiene complessivamente le informazioni d’interesse per i soggetti algerini (clienti e banche), senza identificare la Camera come autorità competente.

MODALITA’ DI RICHIESTA DELL’ATTESTAZIONE:

1. Compilazione della domanda per ottenere il visto dell’attestazione di libera circolazione redatto dall’impresa per l’Algeria, allegando le certificazioni di conformità in essa indicate e copie delle  fatture che attestino che i prodotti indicati nell’attestazione sono commercializzati in Italia o in un altro paese comunitario ;
2. Compilazione dell’attestato in lingua francese, da stampare su carta intestata dell’impresa, come da fac-simile predisposto sulla base delle indicazioni fornite al momento da Unioncamere e da richiedere all’Ufficio Certificazioni a mezzo mail alla camera di commercio competente.

Entrambi i documenti devono essere sottoscritti in originale dal legale rappresentante dell’impresa e andranno presentati allo Sportello Certificati e Visti della Camera di commercio.”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *